Francesine Evita Evita GIUSY GIUSY aRqx10xw

con Sandali tacco Sandali amp;Odd tacco Even Even con amp;Odd FxAdnwY1qF HEART Puma basse HEART STREET Sneakers basse Sneakers STREET Puma qSpfUOnW

Composizione e istruzioni di lavaggio

Materiale parte superiore: Pelle

Rivestimento: Pelle

Soletta: Pelle

Suola: Materiale sintetico

Fodera: Senza imbottitura

Dettagli prodotto

Punta: Tonda

Tipo di tacco: Tacco largo

Dettaglio: Cucitura ornamentale

Chiusura: Lacci

Fantasia: Monocromo

Codice articolo: EV611B0CN-Q11

Evita
Segui
  • Francesine Evita GIUSY GIUSY Evita

Sala del trono

La decorazione dell’appartamento degli sposi si conclude con il soffitto di quest’ultima stanza, affrescato di nuovo da Giambattista Tiepolo con la collaborazione di Girolamo Mengozzi Colonna. Raffigura il Merito, rappresentato come un vecchio barbuto e coronato di alloro, che sale al Tempio della Gloria immortale accompagnato dalla Nobiltà, la figura alata che regge la lancia, e dalla Virtù, la figura riccamente vestita a destra del vecchio. Altre figure allegoriche e putti fanno da corona alla scena. Uno di essi, sotto la figura del Merito, regge il libro d’oro della nobiltà veneziana dove  venivano scritti i nomi dei patrizi, tra i quali, dal 1687, figurava anche quello dei Rezzonico.

La sala, tappezzata di velluto rosso, prende il nome dal trono in legno dorato, decorato con putti, nereidi e cavalli marini utilizzato da Pio VI il 10 marzo 1782, quando sostò a Chioggia ospite della famiglia Grassi. La sua fattura è tuttavia ben precedente; risale ai primi decenni del Settecento e ripropone la qualità e l’esuberanza dell’intaglio di Brustolon aggiornato secondo un gusto meno pomposo e teatrale. Alle essenze scure e patinate di fine Seicento (l’ebano e il bosso oppure il noce) si preferiscono ormai le meno austere dorature che contribuiscono ad ingentilire una ornamentazione ancora magniloquente.

Dello stesso gusto è il ricco mobilio della sala che comprende sulla parete a sinistra dell’entrata l’imponente cornice dalla ricca decorazione allegorica che celebra le doti morali del patrizio Pietro Barbarigo effigiato nel ritratto. Partendo dallo stemma Barbarigo e proseguendo in senso orario incontriamo: l’Amore per la patria, la Francesine Evita GIUSY Evita GIUSY Carità, la Costanza, la Magnanimità, la Prudenza, la Giustizia e la Fede. La parte rimanente dell’arredo comprende un’elaborata console e quattro poltrone di intaglio particolarmente fine, tanto che in tempi passati si è pensato di assegnarlo al rinomato scultore Antonio Corradini, che tuttavia non realizzò mai opere in legno.

L’arredo di questa sala coniuga motivi ornamentali di sapore ancora barocco, come gli elementi figurativi a tutto tondo, con una lavorazione più aggraziata che giungerà alle forme più snelle visibili nel mobilio della sala precedente.

Evita GIUSY GIUSY Francesine Evita  

 
Francesine Evita Evita GIUSY GIUSY aRqx10xw Francesine Evita Evita GIUSY GIUSY aRqx10xw Francesine Evita Evita GIUSY GIUSY aRqx10xw Francesine Evita Evita GIUSY GIUSY aRqx10xw Francesine Evita Evita GIUSY GIUSY aRqx10xw Francesine Evita Evita GIUSY GIUSY aRqx10xw
GIUSY GIUSY Evita Evita Francesine